pink 2

domenica 25 maggio 2014

Zakynthos (Prima parte)

Buongiorno a tutti :)
Oggi mi sono svegliata con questo desiderio di condividere con voi la mia vacanza a Zante ,magari questo post sarà fonte di ispirazione per le vacanze di qualcuno di voi visto che l'estate FINALMENTE si avvicina!
Bene,inizio subito col dire che io e il mio fidanzato abbiamo prenotato il viaggio a inizio luglio per fine agosto,infatti siamo partiti il 28 agosto e tornati il 4 settembre e la spesa per viaggio e appartamento è stata di circa 550 euro in due.
Mercoledì 28 agosto 2013
Siamo partiti nel primo pomeriggio da Bari,50 minuti di aereo ed eccoci già sull'isola (ricordiamoci di spostare l'orologio un'ora indietro!) dove ad accoglierci in aeroporto ci sono i tour operators della Balkan Express,ci danno un pò di indicazioni,ci accompagnano al pullman che ci porterà ai vari aparthotel e ci danno nuovamente appuntamento per le 17 nella hall. Noi ci sistemiamo nella stanza del nostro aparthotel... Ma cosa vuol dire aparthotel??? per chi non lo sapesse ancora,come non lo sapevo io fino a quando non ho organizzato il viaggio,gli aparthotel sono appartamenti dotati di letto,armadio,angolo cottura e bagno sostanzialmente,ma organizzati come un albergo,cioè i pasti sono a nostre spese,ci sono le piastre elettriche e le pentole per cucinare,le chiavi si possono lasciare in reception oppure si possono tenere con sè,ma la mattina le pulizie sono a cura dei titolari,rifanno il letto,lavano a terra e cambiano la biancheria. Il nostro complesso era "Appartamenti Vossos" nella città di Laganas,non era il massimo della bellezza ma era più che sufficiente per il tempo da passare in stanza che in vacanza è davvero poco! La piscina è troppo piccola,però non è indispensabile qnd sei a due passi dal mare... Ok torniamo al nostro pomeriggio,quando alle 17 dovevamo andare all'incontro... Ma che 17!!! Finchè ci siamo sistemati e organizzati le 17 erano passate da un pezzo e siamo usciti da soli e ispezionare un pò la zona (e abbiamofatto bene!). Prima tappa affittare il motorino: con un pò di fortuna siamo riusciti a noleggiare un Piaggio 125 per 6 giorni a circa 80 euro e abbiamo fatto amicizia con Vassilis,un noleggiatore davvero simpatico che ci ha guidato in tutta la vacanza indicandoci sempre posti nuovi,lui è stato fondamentale! Seconda tappa "agenzia viaggi": nelle isole greche sono molto diffuse le minicrociere da un giorno per circumnavigare l'isola e vederla in tutte le sue sfaccettature,da ovest ad est; anche qui contrattando abbiamo ottenuto uno sconto di 4€ ihihih
Si abbiamo fatto gli italiani sin dalle prime ore :P
Una volta assodate queste cose,abbiamo cercato un posto per cenare...cercato proprio no perchè piuttosto i camerieri fuori i ristoranti ti assalgono per covincerti a entrare! Ma noi almeno per quella prima sera,ci siamo affidati ad un cameriere italo-greco che ci ha fatto subito simpatia,Hermes,e dunque dopo una bella doccia abbiamo mangiato una maxi porzione di pesce fritto e arrostito... 19 euro,lo ricordo bene :) e abbiamo ballato il sirtaki!!!Quella sera stessa ci siamo uniti ad altri ragazzi pugliesi conosciuti in aereo e abbiamo fatto una lunga passeggiata a piedi nudi sul bagnasciuga,abbiamo bevuto qualcosa e poi giustamente abbiamo riposato,non prima di darci appuntamento per l'indomani!










Giovedì 29 agosto
Alle 9.00 si parte per il porto,dobbiamo farci il giro dell'isola in traghetto e andare al Navajo,la spiaggia del relitto,la cosa più famosa di Zante! In realtà la minicrociera è durata parecchio,siamo tornati alle 17,abbiamo visto le blu cave,abbiamo fatto due volte il bagno il largo nonostante le meduse inferocite -.-",il mare era troppo verde blu per non bagnarsi,abbiamo fatto il bagno al Navajo e poi stanchi morti,ma troppo contenti siamo ritornati a Laganas. Qui solita doccia e poi a prendere la moto per andare con gli amici alla festa dedicata agli italiani sull'isola del Cameo... Posto meraviglioso,ma grande fregatura,12 euro a persona per l'ingresso e un drink e tanta musica moscissimaaaaaaaa,non ballava nessuno,tutti seduti ai tavoli a guardare il mare... Ultimi progetti per il giorno seguente e ritorniamo a casa verso le 2 di notte.













To be continued...